Legge elettorale, il Governo Letta partorisce il Porcellinum

Sarà una “correzione” del Porcellum. E avverrà entro l’estate, in parallelo all’avvio del percorso costituzionale per le riforme.
Entro il 31 luglio via libera alla doppia lettura, a Camera e Senato, del ddl costituzionale che fissa il percorso sulle riforme istituzionali e la modifica “minima” del Porcellum. E’ la road map fissata stamattina nel vertice di maggioranza a Palazzo Chigi. “Una riunione molto positiva su una materia che viene da una lunga storia di fallimenti ma il governo ha deciso di essere parte attiva” ha detto il ministro Dario Franceschini al termine della riunione.

I ministri Quagliariello e Franceschini hanno detto che al termine del percorso costituzionale sulle riforme, che prevede temi come la riduzione del numero dei parlamentari e il superamento del bicameralismo, ci sarà un referendum confermativo a prescindere dal quorum.

9 su 10 da parte di 34 recensori Legge elettorale, il Governo Letta partorisce il Porcellinum Legge elettorale, il Governo Letta partorisce il Porcellinum ultima modifica: 2013-05-22T18:05:46+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0