Colpo ad Anonymous arresti e perquisizioni in tutta Italia

L’operazione della Polizia Postale in codice “Tango down” è stata coordinata dalla Procura di Roma. Il gruppo di hacker era dedito alla commissione di attacchi nei confronti dei sistemi informatici di infrastrutture critiche, siti istituzionali e importanti aziende. Gli hacker arrestati sarebbero responsabili anche degli attacchi ai siti del Governo, del Vaticano e del Parlamento.

Sono quattro i provvedimenti di arresto ai domiciliari, mentre sono una decina le perquisizioni eseguite. Secondo le indagini, i quattro arrestati facevano parte del movimento di Anonymous e ne sfruttavano il logo per interessi personali.

L’operazione è stata condotta dagli uomini del Cnaipic, il Centro nazionale anticrimine informatico per la protezione delle infrastrutture critiche della Polizia Postale.
9 su 10 da parte di 34 recensori Colpo ad Anonymous arresti e perquisizioni in tutta Italia Colpo ad Anonymous arresti e perquisizioni in tutta Italia ultima modifica: 2013-05-17T08:18:54+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0