Serie bwin posticipo, i rossoblù rallentano la corsa play-off ai biancorossi

Crotone in dieci per l’espulsione di Abruzzese pareggia a Varese

Partita a senso unico con riferimento all’interesse dei tre punti. Crotone, già salvo, in campo per onorare e bene l’ultima trasferta della stagione. Varese obbligato a conquistare i tre punti per continuare ad inseguire i play-off. Vittoria mancata dai locali che rallentano la corsa spareggi promozione. L’accesso se lo giocheranno sabato prossimo nel derby lombardo contro il Brescia pure interessato allo stesso obiettivo.

Fatali ai locali gli ultimi quattro minuti quando già pregustavano la gioia della vittoria nei confronti del Crotone costretto a giocare gli ultimi quindi minuti con un uomo in meno per l’espulsione di Abruzzese.

I biancorossi non hanno considerato la volontà dei rossoblù di conquistare il quarto risultato utile consecutivo ed hanno pagato pegno al risultato. Senza gli squalificati Mazzotta, Maiello, Gabionetta e privi degli infortunati Del Prete e Ligi, con Matute difensore basso come in altre occasioni, Migliore terzino sinistro, Galardo a centrocampo fin dall’inizio in sostituzione di Maiello, Pettinari e Torromino insieme con De Giorgio trequartista, non si sono rassegnati alla sconfitta ed al minuto ottantasei  hanno pareggiato con Ciano (subentrato a De Giorgio) che mette dentro il pallone dalla lunga distanza. Nella prima parte dell’incontro locali pericolosi al venticinquesimo con Zecchin che colpisce il palo. Il momentaneo vantaggio del Varese arriva al ventottesimo con Oduamadi. Al trentasettesimo lo svantaggio poteva già essere pareggiato dal Crotone se Pettinari avesse messo dentro il pallone nella porta sguarnita. La voglia di non soccombere continua per tutto il secondo tempo.

Al cinquantatreesimo Crisetig obbliga Bressan a respingere il pallone in angolo. A sette minuti dal termine Falconieri dalla distanza manda il pallone a sfiorare il palo. Il gol del pareggio sembra arrivare a momenti nonostante l’uomo in meno. Ci pensa Ciano all’ottantaseiesimo a segnarlo con un tiro da fuori area.

Doccia gelata per i biancorossi, schierati senza lo squalificato Martinetti, con Ebagua punta avanzata e Oduamadi esterno, nonostante si fossero imposti nei primi quarantacinque minuti. Stagione formata trasferte che per il Crotone si conclude bene avendo incrementato ancora la già tranquilla posizione di classifica e potrebbero migliorare ancora con l’ultimo incontro casalingo contro la Juve Stabia.

Varese       1

Crotone     1

Marcatori: Oduamadi 28°, Ciano 86°

Varese (4-3-3): Bressan, Pucino, Rea, Franco, Konè, Ferreira Pinto, Zecchin (Filipe), Oduamadi, Neto Pereira (Lazaar), Ebagua (Forte). All. Agostinelli

Crotone (4-3-1-2): Caglioni, Matute, Checcucci, Abruzzese, Migliore, Eramo, Crisetig, Galardo (Leto), De Giorgio (Ciano), Pettinari (Falconieri), Torromino. All. Drago

Arbitro: Francesco Borriello di Mantova

Ammoniti: Rea, Forte, Ciano, Falconierizw

Espulso: Abruzzese

Angoli: 3 a 1

Recupero: 2 e 4 minuti

9 su 10 da parte di 34 recensori Serie bwin posticipo, i rossoblù rallentano la corsa play-off ai biancorossi Serie bwin posticipo, i rossoblù rallentano la corsa play-off ai biancorossi ultima modifica: 2013-05-13T22:06:02+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0