In arrivo la tassa sulle sigarette elettroniche

Novità in vista per i consumatori. Una nuova tassa a copertura del decreto sui debiti della Pubblica Amministrazione. Ad essere tassate le sigarette elettroniche. Il provvedimento potrebbe essere inserito nel decreto lunedì.  Al lavoro per un emendamento dei relatori che prevede di applicare l’accisa anche su prodotti contenenti nicotina o sostanze sostitutive del tabacco.

Il gettito stimato potrebbe essere non consistente ma rappresenta una novità. Attualmente sull’acquisto delle ricariche per le sigarette elettroniche viene pagata l’Iva mentre non si applica l’accisa prevista invece per il tabacco e i prodotti da fumo.

Per il decreto sui debiti della Pa lunedì sarà una giornata decisiva. La commissione Bilancio della Camera si riunisce alle 10.30 per chiudere con l’esame degli ultimi emendamenti. Il provvedimento è atteso in aula martedì con novità importanti. E’ stato definito l’emendamento che favorirà la compensazione tra crediti commerciali e debiti tributari. Ora, spiega il relatore del Pd, Marco Causi, il Ministero delle Finanze ha accettato l’idea che i crediti certificati abbiano una data e che si possa compensarli con i crediti tributari e contributivi. Ora saranno validi i crediti vantati fino a tutto dicembre 2012, mentre prima la data limite era ad aprile.

9 su 10 da parte di 34 recensori In arrivo la tassa sulle sigarette elettroniche In arrivo la tassa sulle sigarette elettroniche ultima modifica: 2013-05-12T17:00:26+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0