Il socialista Epifani nuovo segretario del Pd

458 voti hanno consacrato l’ex leader Cgil alla guida del Partito Democratico. Unico candidato per il dopo Bersani, il sindacalista oggi attivamente in politica, assume le redini di un partito allo sbando dopo la non vittoria alle politiche e l’indigesto accordo di Governo con il PdL.

Ha prevalso l’asse Letta – Franceschini – Bersani. Guglielmo Epifani rompe lo schema ex Pci ex Dc essendo il primo socialista che guida il partito dei progressisti italiani.

Dato come traghettatore, lo stesso Epifani quasi certamente sarà confermato al congresso in programma in autunno. Bisognerà vedere, per come sostiene Renzi, intanto se la barca “regge”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin