Milano, va avanti il processo sui diritti tv a carico di Berlusconi

È la decisione dei giudici della Corte d’Appello dopo una breve camera di consiglio. Il collegio presieduto da Alessandra Galli ha rigettato la richiesta avanzata dalla difesa dell’ex premier di sospendere il processo in attesa di una pronuncia della Corte Costituzionale sul conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato in relazione a un legittimo impedimento sollevato dalla Presidenza del Consiglio.

Secondo i giudici della Corte d’Appello, il verdetto della Consulta “non è decisivo” per le sorti del processo Mediaset in cui Berlusconi è imputato per frode fiscale ed è stato condannato in primo grado a 4 anni di carcere.

L’udienza prosegue con le ultime arringhe degli avvocati Nadia Galetto e di Daniele Lorenzano, poi i giudici si ritireranno in camera di consiglio per emettere la sentenza.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, va avanti il processo sui diritti tv a carico di Berlusconi Milano, va avanti il processo sui diritti tv a carico di Berlusconi ultima modifica: 2013-05-08T11:15:10+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0