Catanzaro, Ferrovie della Calabria si apre agli utenti per migliorare i servizi

E’  questo il tema dell’incontro tenutosi stamane presso la sede della direzione generale di Catanzaro, organizzato dalla dirigenza e che ha visto la partecipazione dei  rappresentanti di alcune associazioni oltre che degli stessi utenti.

All’incontro erano presenti il Consigliere d’amministrazione Giuseppe Pedà, il Direttore Generale Giuseppe Lo feudo, il direttore di Esercizio Santo Marazzita, il Responsabile Autoservizi Sergio Aiello, la coordinatrice d’ufficio Viviana Rao; per le associazioni erano presenti Angela Martino, Antonio Piazza e Giuseppe Mazzù per Italia Nostra; Damiano Mirabelli per l’associazione “Ridiamo valore alle Ferrovie della Calabria”, Francesco Lazzaro per il blog “Ferrovie in Calabria.it” .

In apertura dei lavori il dott. Pedà ha portato i saluti del presidente del Consiglio d’amministrazione Angelo Mautone e del consigliere Marco D’Onofrio. Giuseppe Pedà  ha evidenziato l’impegno profuso dal consiglio in questo anno di attività per fronteggiare i problemi  delle Ferrovie proponendo, quindi,  l’istituzione di un comitato permanente composto dalle associazioni presenti, dove poter accogliere suggerimenti e spunti per il miglioramento dei servizi.

“In un anno difficile come quello trascorso – ha dichiarato il dott. Pedà –il Cda ha fatto il massimo sforzo per poter dare continuità ai servizi aziendali, affrontando le emergenze che si sono presentate. Un ringraziamento particolare voglio fare al Presidente Scopelliti, ha aggiunto Pedà,  per la ferma volontà di salvare e rilanciare l’Azienda ed ancora all’Ass. ai trasporti Luigi Fedele ed al Consigliere Fausto Orsomarso che tanto hanno fatto per le Ferrovie della Calabria”.

Gli interventi di Sergio Aiello e Santo Marazzita sono stati rivolti il primo sullo stato dei mezzi automobilistici mentre l’ing. Marazzita ha fatto il punto sul settore ferroviario.

L’ing. Marazzita ha, inoltre, illustrato l’investimento di 20 milioni di euro stanziati con legge regionale n.20/11 con i quali sono previsti interventi per le linee Cosenza – Catanzaro Lido e le Taurensi di Gioia Tauro, oltre una riqualificazione dei piazzali automobilistici di Gioia Tauro e Palmi.

All’incontro era presente inoltre il Direttore Generale Giuseppe Lo Feudo.

Per Lo Feudo bisogna ripartire dalla cultura dei mezzi di trasporto . “Lo sforzo che l’azienda deve effettuare  – afferma lo Feudo – è la diffusione della cultura del servizio per fare in modo che l’utenza scelga il mezzo pubblico al posto di quello provato.  Il cambiamento deve avvenire su diversi livelli da cui non sono escluse le FdC“.

Per Italia Nostra sono intervenuti Antonio Piazza che ha ricordato tutte le iniziative dell’Associazione realizzate grazie alla collaborazione con le Ferrovie della Calabria, dalla visita del principe Ruffo di Calabria al tour sui mezzi a vapore per un gruppo di visitatori inglesi, ed Angela Martino  che ha proposto alle Ferrovie di prendere in considerazione lo stato di isolamento in cui versano alcuni comuni della zona ionica di Reggio Calabria e che, grazie alle Ferrovie,  potrebbero avvicinarsi alla costa, con una ricaduta preziosa anche per il settore turistico.

Damiano Mirabelli, in rappresentanza degli utenti, sulla base delle sue esperienze personali di pendolare, ha proposto una serie di suggerimenti per il miglioramento del servizio.

Infine Giuseppe Pedà ha chiuso i lavori ricordando che il comitato permanente è aperto a quanti vorranno suggerire interventi che porteranno a migliorare i servizi delle Ferrovie della Calabria.

9 su 10 da parte di 34 recensori Catanzaro, Ferrovie della Calabria si apre agli utenti per migliorare i servizi Catanzaro, Ferrovie della Calabria si apre agli utenti per migliorare i servizi ultima modifica: 2013-05-07T16:44:07+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0