Esodati, soluzione strutturale rivedendo alcune norme della riforma Fornero

103

E’ quanto sostenuto dal sottosegretario al Ministero del Lavoro, Carlo Dell’Aringa, in una intervista radiofonica. “Rimarrà il problema di tutti quelli che quest’anno e l’anno prossimo si potrebbero trovare in difficoltà, cioè  licenziati e con un pensionamento lontano nel tempo – ha spiegato -. Anche per costoro che non saranno più  definiti “esodati” ma lavoratori anziani in difficoltà, bisognerà trovare qualche soluzione. Bisognerà andare da un uso esteso degli ammortizzatori sociali o rivedere anche alcune norme della stessa riforma sulle pensioni per dare una soluzione strutturale e non continuamente di emergenza come si sta facendo con gruppi progressivi di esodati che vanno salvati” .