Livorno, decesso di Alexandra Lenzi trovate metanfetamine

La ragazza di 20 anni trovata morta nella camera di un albergo a Livorno, sarebbe deceduta a causa di “una overdose o un cocktail di sostanze”, come ha detto il Procuratore Capo di Livorno Francesco De Leo. 

Nella stanza dell’hotel in cui è stato rinvenuto il cadavere, infatti, gli investigatori hanno trovato alcuni grammi di stupefacente del tipo metanfetamine.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin