Messina, lutto nel cinema è morto l’attore e regista Massimo Mollica

Apprezzato regista teatrale, va ricordata la sua regia ed interpretazione del pirandelliano Liolà, spettacolo che vantò numerosissime repliche. E’ stato direttore della Compagnia Stabile di Prosa di Messina, da lui stesso fondata nel 1965. La sua principale attività nel mondo del cinema è quella di interprete e tra i lavori più interessanti si ricordano la partecipazione nel film Salvatore Giuliano (1962) di Francesco Rosi dove ha interpretato la parte del capitano dei carabinieri a castelvetrano. Nel 1977 ha inoltre lavorato con Pasquale Squitieri per la realizzazione del film Il prefetto di ferro dove ha interpretato la parte di Paternò.

Massimo Mollica, 84 anni, era nato a Pace del Mela il 19 marzo del 1929. I funerali avranno luogo il 2 maggio alle 16 nella chiesa di San Nicolo Arcivescovado in Viale San martino per essere poi tumulato al Gran Camposanto.

9 su 10 da parte di 34 recensori Messina, lutto nel cinema è morto l’attore e regista Massimo Mollica Messina, lutto nel cinema è morto l’attore e regista Massimo Mollica ultima modifica: 2013-05-01T17:15:47+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0