Cividale del Friuli, festa degli alberi giovani mettono a dimora 80 piante

Si sono improvvisati giardinieri, e con ottimi risultati, gli studenti della scuola media Elvira e Amalia Piccoli e del Convitto nazionale Paolo Diacono: mercoledì scorso, assieme ai loro insegnanti e sotto l’occhio vigile dei volontari della Protezione Civile di Cividale del Friuli (Ud), in occasione della Festa degli alberi – iniziativa ripristinata lo scorso anno sul territorio del cividese, a distanza di un secolo dalla sua prima edizione – i ragazzi hanno piantato nel giardino della scuola circa 80 piante; tra le varie specie anche il carpino bianco e alcuni aceri.

 Cividale del Friuli - festa alberi 01 Cividale del Friuli - festa alberi 02 Cividale del Friuli - festa alberi

Alla manifestazione, coordinata anche grazie al supporto delle due docenti Visintin e Frassi e della dirigente Buttazzoni, sono intervenuti Luca Bulfone, responsabile del Corpo forestale regionale con altri rappresentanti del Corpo forestale regionale, e l’assessore comunale Davide Cantarutti, che con l’Associazione nazionale forestali del Fvg ha ribadito, nel suo intervento, l’importanza della tutela del territorio e della natura.

 

Già 20 anni fa erano state piantumati a scuola cedri secolari, seguiti poi da alberi di ciliegio. All’entrata due cedri recano un cartello con il nome comune della pianta, Cedro del Libano, assieme a quello scientifico, Cedrus Libani, e ai nomi in friulano (cedri), inglese (cedar), sloveno (cedra). Dalla giornata è emersa anche una proposta della scuola, condivisa dalle autorità, di creare un percorso naturalistico che dia la possibilità ai ragazzi di imparare a riconoscere le specie di piante.

 

http://www.cividale.net

http://www.balloch.it

9 su 10 da parte di 34 recensori Cividale del Friuli, festa degli alberi giovani mettono a dimora 80 piante Cividale del Friuli, festa degli alberi giovani mettono a dimora 80 piante ultima modifica: 2013-04-29T08:57:11+00:00 da Rosa Ferro
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0