Perugia, omicidio di Alessandro Polizzi sostanza ematica incastra Riccardo Menenti

Il sangue del padre di Valerio Menenti e con lui accusato dell’omicidio di Alessandro Polizzi e del tentato omicidio della fidanzata Julia Tosti, è stato individuato dalla Scientifica sulle scale che conducono all’appartamento dove è avvenuto l’omicidio. E’ quanto emerge da atti depositati dalla Procura di Perugia.

Gli atti sono stati depositati in vista dell’udienza del Tribunale della libertà al quale avevano fatto ricorso Riccardo Menenti e il figlio Valerio, arrestati dalla Squadra mobile di Perugia. Istanza di riesame alla quale i due hanno deciso di rinunciare. Dagli atti della scientifica emerge che “la sostanza ematica” su due tracce trovate sulle scale “appartiene a Riccardo Menenti”.

Emerge una “ipotesi di commistione di sostanze biologiche appartenenti a Riccardo Menenti e ad Alessandro Polizzi” sulla pistola utilizzata per uccidere il giovane a Perugia. Lo ha accertato la Polizia Scientifica.

9 su 10 da parte di 34 recensori Perugia, omicidio di Alessandro Polizzi sostanza ematica incastra Riccardo Menenti Perugia, omicidio di Alessandro Polizzi sostanza ematica incastra Riccardo Menenti ultima modifica: 2013-04-26T15:13:54+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0