Nizza Sicilia, incidente mortale per la bidella Emilia Elisa Rasconà

E’ morta nel sinistro stradale la donna che prestava servizio presso una scuola elementare di S anta Teresa di Riva. Emilia Elisa Rasconà, 54 anni, originaria di Nizza Sicilia ma abitante assieme al marito a Fiumedinisi in via Armo, è morta sul colpo e per estrarla dall’abitacolo sono dovuti intervenire i vigili del fuoco.

La donna, che stava rientrando a Fiumedinisi, era alla guida di una Suzuki “Alto”, si è scontrata frontalmente con una Opel “Corsa” il cui conducente, Francesco Interdonato, ha riportato la frattura di una gamba e alcune ferite. È stato trasportato al Policlinico di Messina con una ambulanza del 118. Le sue condizioni non destano preoccupazioni. Dopo aver imboccato la provinciale dalla statale 114 e percorso poco più di un chilometro, la “Suzuki” della Rasconà si è scontrata con l’Opel guidata da Francesco Interdonato che viaggiava in direzione Fiumedinisi- Nizza. Nell’affrontare una semicurva in discesa il conducente dell’Opel avrebbe invaso la corsia opposta nel tentativo di immettersi sulla intercomunale. Lo scontro è stato violentissimo. L’auto della povera donna si è girata cambiando direzione di marcia fermandosi contro un muretto. La Rasconà è morta sul colpo, rimanendo incastrata tra il sedile lato guida e il volante. Francesco Interdonato, è stato aiutato ad uscire dall’abitacolo e con una ambulanza del 118 trasportato al Policlinico. Per estrarre la donna è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco.

Il magistrato di turno ha disposto il trasferimento del corpo di Emilia Rasconà nella sala mortuaria del Policlinico dove sarà sottoposto ad esame autoptico.

9 su 10 da parte di 34 recensori Nizza Sicilia, incidente mortale per la bidella Emilia Elisa Rasconà Nizza Sicilia, incidente mortale per la bidella Emilia Elisa Rasconà ultima modifica: 2013-04-26T05:38:10+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0