Costa Concordia, sommozzatore filippino di 54 anni trovato morto

94

Lo straniero è stato rinvenuto cadavere nella doccia della sua camera, a bordo del Pioneer, la nave albergo che ospita il personale al lavoro sulla Costa Concordia a Giglio Porto.

I colleghi lo aspettavano per l’inizio del turno a mezzanotte ma, non vedendolo arrivare, sono andati a chiamarlo nella sua stanza.

L’uomo si era immerso l’ultima volta 36 ore prima del decesso e anche per la distanza di tempo, l’immersione non sarebbe tra le cause del decesso.