Teatro Massimo Bellini di Catania, fine settimana di grande musica

calogero palermoUn altro fine settimana di grande musica, il prossimo, al Teatro Massimo Bellini, con il ritorno nel cartellone della Stagione Sinfonica 2012-13 di due artisti già molto applauditi in passato: il direttore d’orchestra inglese William Lacey e il clarinettista siciliano Calogero Palermo. Il doppio appuntamento è per sabato 27 aprile 2013 ore 21,00 e per domenica 28 aprile alle ore 17,30. In programma le musiche di Cascioli, Spohr, Brahms.

 Del contemporaneo Gianluca Cascioli (1979), talentuoso pianista che tre anni fa chiuse con gran successo la Stagione Sinfonica del “Bellini”, l’orchestra del Teatro eseguirà sotto la direzione di Lacey il pezzo Trasfigurazione per orchestra, composizione quasi inedita con cui Cascioli ha vinto lo scorso anno il I Concorso internazionale di composizione “Francesco Agnello” di Roma.

william lacey Poi sul palcoscenico del “Bellini” salirà anche il clarinettista Calogero Palermo per il Concerto n. 3 in fa min., per clarinetto e orchestra, di Louis Spohr (1784-1859), composto nel 1821 e che, con gli altri tre lavori per il medesimo strumento, è tra quelli più noti del compositore tedesco.

 La seconda parte del concerto sarà interamente occupata dalla Sinfonia n. 4 in mi min., op. 98, di Johannes Brahms(1833-1897), che con il suo stile contrappuntistico è tra le composizioni più importanti e note del musicista di Amburgo, certamente quella in cui raggiunge la vetta in campo sinfonico.

 William Lacey è nato a Londra nel 1973 da genitori di origini inglesi ed ebreo-tedesche. Si è laureato al King’s College di Cambridge nel 1995 con il massimo dei voti e ha anche studiato pianoforte, musica da camera e direzione d’orchestra con Alfred Brendel, György Kurtág e Gustav Kuhn. E’ già un acclamato direttore di opere, avendo concertato una cinquantina di titoli. Il suo ampio repertorio musicale spazia dal XVIII al XX secolo. E’ “Erster Kapellmeister” all’Opera di Lipsia dove dirige 35 rappresentazioni per stagione con l’Orchestra del Gewandhaus, una delle più antiche e prestigiose. Come direttore ospite ha diretto al Liceu di Barcellona, all’Opéra Comique di Parigi, in Svezia, in Norvegia, in Olanda, in Germania e in Inghilterra.

 Primo clarinetto solista dell’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, Calogero Palermo dopo avere compiuto gli studi al Conservatorio “V. Bellini” di Palermo, si perfeziona a Ginevra con T. Friedli. Inizia presto la carriera clarinettistica, ricoprendo dal 1993 al 1996 il posto di primo clarinetto nell’orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania e collaborando con l’orchestra del Teatro Lirico di Cagliari. Dal 2008 al 2012 è stato membro dell’Orchestra National de France. Vincitore del Concorso internazionale “Jeunesses Musicales” di Bucarest e di numerosi altri concorsi nazionali, svolge un’intensa attività concertistica che lo ha portato, oltre che nelle più importanti città italiane, in Spagna, Germania, Tunisia, Russia, Francia e Giappone.

Biglietti disponibili per entrambi i concerti al botteghino del teatro di piazza Bellini, aperto dal martedi al venerdi con orario 9,30-12,30 e 17-19. Sabato apertura solo di mattina, lunedi chiuso. Infoline 095 7150921, sito internet www.teatromassimobellini.it.

 Il successivo appuntamento con la Stagione Sinfonica del “Bellini” è per il 4 e 5 maggio con il concerto di Franco Battiato, con la direzione d’orchestra di Xu Zhong, e con le musiche, oltre che dello stesso Battiato, di Brahms, Wagner, Quilter, Chaplin, Endrigo, Brel.

9 su 10 da parte di 34 recensori Teatro Massimo Bellini di Catania, fine settimana di grande musica Teatro Massimo Bellini di Catania, fine settimana di grande musica ultima modifica: 2013-04-25T11:11:31+00:00 da Lucio Di Mauro
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0