Cadelbosco Sopra, trentenne violentata da due fratelli nordafricani

Sono finiti in manette un 35enne e un 37enne residenti a Cadelbosco Sopra, nel Reggiano, responsabili dell’aggressione ai danni di una ragazza 30enne che, a 9 mesi dalla violenza, ha visto finire in manette i due uomini con l’accusa di concorso in lesioni aggravate, violenza sessuale e sequestro di persona.

Uno dei due uomini, il 35enne, è stato fermato dai Carabinieri mentre si stava imbarcando, a Genova, per fuggire in Marocco.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin