Serie bwin Vince il Crotone, sconfitta la Reggina

Rossoblù ad un passo dalla matematica salvezza, amaranto nuovamente nei play-out. Martedì 16 aprile di nuovo in campo tutta la serie bwin 

Tre punti importanti che odorano di salvezza quasi matematica conquistati dai rossoblù di mister Drago. Niente da fare per gli amaranto reggini sconfitti in trasferta da una Ternana bisognosa di punti per allontanarsi dalla zona grigia. Male anche l’Ascoli in casa contro i canarini modenesi che con questo ultimo successo riaprono il discorso play-off.

Bene il Bari che rimonta tre gol al Lanciano ed allontana lo spauracchio dei play-out. Nella parte alta della classifica un solo punto conquistato dal Sassuolo, contro il Brescia, dopo la precedente sconfitta. La battuta d’arresto casalinga non pregiudica la vetta degli emiliani.

Ben saldo al secondo posto il Livorno grazie al successo esterno di Varese che con questa sconfitta perde la quinta posizione.

Per quanto concerne la partita dell’Ezio Scida, le dichiarazioni di alcuni protagonisti.

Braghin (tecnico Vercelli): Un complesso di cose verificatosi nel corso della stagione ci relega in fondo alla classifica e rende problematica la salvezza. In occasione del calciomercato di gennaio la società ha ingaggiato alcuni giocatori che dovevano cambiare il volto alla squadra. Alcuni di questi hanno giocato poco. Contro il Crotone ne mancavano cinque. La prestazione di oggi trova la giusta considerazione nei primi dieci minuti del secondo tempo quando siamo andati in gol.

Drago (tecnico Crotone): Un successo che volevamo fin dalla vigilia e lo abbiamo ottenuto contro un avversario che era difficile scardinare in difesa per come si chiudevano. La posizione di Gabionetta prima punta è un valore per la mia squadra. La sua sostituzione per motivi fisici.

De Giorgio: Una partita meno bella di altre ma abbiamo saputo reagire al momento giusto con forza e determinazione.

Riassunto: Il rigore negato per fallo su Galardo, due gol realizzati tra il primo e secondo tempo, la buona prestazione di tutta la difesa e del centrocampo, gli elementi che giustificano la vittoria del Crotone.

Bel primo tempo di tutti i rossoblù con giocate basate sulla velocità e continui scambi per fare girare il pallone. Il primo gol è scaturito al 28° da un’ottima triangolazione Eramo, Ciano, Del Prete che crossa in area di rigore dove trova pronto De Giorgio che insacca. In precedenza, esattamente al 22°, lo stesso De Giorgio ha sciupato una buona occasione per essersi prolungato nel palleggio nei pressi dei sedici metri.

E sempre a proposito di occasioni da gol mancate, da segnalare quella di Ciano (10° minuto) che dopo aver ricevuto il pallone da Gabionetta lo manda a sfiorare il palo.

È stato, come dicevamo, un Crotone pimpante predisposto da Drago con i soliti quattro difensori, tre centrocampisti, due esterni ed un solo attaccante di ruolo, Gabionetta. Tra i migliori da segnalare Del Prete, Ligi, Ciano.

Diverso il secondo tempo a causa del caldo e del ritorno della Pro Vercelli che nei primi dieci minuti ha evidenziato un diverso atteggiamento segnando anche il gol del momentaneo pareggio.

Il merito del gol anche a Scavone che manda il pallone a sbattere sulla traversa, la ribattuta è raccolta da Eusepi che di testa mette dentro.

Sono stati questi gli unici minuti a favore degli ospiti. Dopo ancora tanto Crotone che macina gioco sulle fasce con Mazzotta, Ciano, Maiello.

Il secondo gol arriva dalla triangolazione Eramo, Ciano, Maiello che insacca. Per la Pro Vercelli si fa buio a proposito della salvezza, per il Crotone tre punti d’oro che significano la quasi certa salvezza.

Crotone               2

Pro Vercelli        1

Marcatori: De Giorgio 28°, Eusepi 55°, Maiello 64°

Crotone (4-3-1-2): Concetti, Del Prete (Vinetot), Ligi, Abruzzese, Mazzotta, Eramo, Crisetig, Maiello (Galardo), De Giorgio, Gabionetta (Pettinari), Ciano. All. Drago

Pro Vercelli (4-3-1-2): Valentini, Abbate (Iemmello), Borghese, Ranellucci, Scaglia, Genevier (Cristiano), Scavone, Germano, Appelt, Eusepi, Ragatzu (De Silvestro). All. Braghin

Arbitro: Angelo Giancola di Vasto. Coll. Bernardoni e Carbone

Quarto giudice: Intagliata

Ammoniti: De Giorgio, Maiello, Galardo, Scaglia

Angoli: 4 a 3 per la Pro Vercelli

Recupero 1 e 5 minuti

Spettatori: 3.640, incasso totale euro 27.268,00

 

Risultati trentaseiesima giornata

Grosseto – Empoli      0-1

Cesena – Verona         0-0

Ascoli – Modena         2-3

Bari – Lanciano           4-3

Stabia – Spezia            2-1

Novara – Vicenza        3-1

Sassuolo – Brescia      3-1

Ternana – Reggina       1-0

Varese – Livorno         1-3

9 su 10 da parte di 34 recensori Serie bwin Vince il Crotone, sconfitta la Reggina Serie bwin Vince il Crotone, sconfitta la Reggina ultima modifica: 2013-04-13T19:10:49+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0