Serie bwin, un ottimo Crotone ferma un’altra grande del campionato

La passata stagione fu un pareggio con gol di Sansone per il Crotone e Buscè per l’Empoli. Pareggio equilibrato ed un punto per parte che servì poco ai toscani impelagati nei play-out. I primi quarantacinque minuti dell’attuale trentacinquesima giornata hanno confermato ancora un certo equilibrio con qualche insidia creata da una parte e dell’altra.

Il Crotone ben messo in campo con Concetti che torna tra i pali quattro mesi dopo, l’ultima volta alla diciottesima giornata contro il Lanciano all’Ezio Scida. Il ritorno in squadra dell’estremo difensore a causa  dell’infortunio subito da Caglioni nel corso della partitella infrasettimanale del giovedì. Altre novità rispetto al recupero con l’Ascoli il ritorno del difensore Abruzzese al posto di Vinetot, Ciano per Pettinari e De Giorgio per Maiello. Quest’ultimo in campo al ventisettesimo minuto per dare il cambio a Matute già ammonito e piuttosto falloso nei minuti successivi.

Le azioni più pericolose del Crotone nella prima parte dell’incontro sono di Ciano al decimo, di Eramo, trentatreesimo, che manda il pallone oltre la traversa dopo averlo colpito di testa, ed al trentottesimo con Gabionetta che fa sfiorare il palo al pallone.

I locali si sono resi minacciosi con Tavano dopo l’assist di Maccarone ma è stato pronto Concetti a sventare la minaccia. Ancora Tavano che spreca una facile occasione al trentunesimo. La possibilità del vantaggio per l’Empoli al minuto trentaseiesimo con Saponara che dopo aver ricevuto il pallone da Maccarone effettua un pallonetto che scavalca Concetti ma si perde oltre la traversa.

Primo tempo equilibrato, come dicevamo in precedenza, nettamente a favore del Crotone l’intera ripresa, favorito dalla superiorità numerica per la doppia ammonizione, e quindi l’espulsione, di Moro.

Secondi quarantacinque minuti che potrebbero essere intitolati “la sacra delle occasioni sprecati da parte di Gabionetta”.

La possibilità per andare in gol il brasiliano l’ha avuta al cinquantesimo minuto quando, tutto solo nell’area piccola, calcia il pallone addosso al portiere toscano che lo rimette in gioco dando la possibilità ad Eramo di colpirlo di testa mandandolo oltre la traversa. Ancora Gabionetta che non sfrutta al meglio un traversone di Mazzotta. Sempre il brasiliano al minuto quarantunesimo manda il pallone oltre la traversa dopo averlo colpito di testa. Al minuto ottantaduesimo è Calil (subentrato a Ciano al sessantaseiesimo) a fare sorvolare il pallone oltre la traversa.

Da parte dei locali nessun pericolo prodotto per la porta difesa da Concetti. I quattro difensori ospiti hanno controllato bene le punte avversarie. Il centrocampo predisposto dal tecnico rossoblù con tre uomini: Matute (Maiello), Eramo, Crisetig, ha avuto la meglio su quello opposto che comprendeva Valdifiore, Moro, Croce. In attacco l’imprecisione di Gabionetta ha impedito di conquistare i tre punti. Un Crotone ben messo in ogni reparto dal tecnico Drago che merita il voto più alto. Tra i locali appena sufficiente la prestazione di Maccarone, oltre la sufficienza il portiere Bassi. Mister Sarri avrà di che lavorare per fare rimanere nei play-off la sua squadra.

Settimo pareggio casalingo dell’Empoli (primo senza gol) e quinto risultato di parità per il Crotone che ora si porta a quota quarantatre e vede più vicino la salvezza.                  

Empoli      0

Crotone     0

Empoli (4-3-3): Bassi, Laurini (Accardi), Regini, Tonelli, Hasaj, Valdifiori, Moro, Croce, Maccarone, Tavano (Signorelli), Saponara (Micalizzi). All. Sarri

Crotone (4-3-1-2): Concetti, Del Prete, Ligi, Abruzzese, Mazzotta, Matute (Maiello), Crisetig, Eramo, De Giorgio (Galardo), Ciano (Calil), Gabionetta. All. Drago

Arbitro: Gianluca Manganiello di Pinerolo

Ammonti: Matute, Gabionetta, Croce, Abruzzese, Galardo

Espulso: Moro (doppia ammonizione)

Angoli: 5 a 3 per l’Empoli

Recupero: 3 e 3 minuti

Risultati trentacinquesima giornata:

Reggina – Bari             1-0 (Venerdì 5 aprile ore 20.45)

Spezia – Grosseto        2-1

Livorno – Ascoli         3-0

Brescia – Cesena         2-1

Vicenza – Cittadella    1-2

Empoli – Crotone       0-0

Lanciano – Stabia        1-1

Modena – Vercelli       1-0

Novara – Sassuolo      3-2

Verona – Ternana        2-1

Padova – Varese  (Lunedì 8 aprile ore 20.45)

Classifica:

Sassuolo    73

Verona       67

Livorno     67             

Empoli      57

Varese       51

Novara       51

Brescia      49

Stabia         45

Modena     44

Cesena       44

Ternana      43

Crotone     43

Padova       42

Spezia        42

Cittadella   42

Lancino     42

Reggina     41

Bari            40    

Ascoli        40    

Vicenza     32    

Vercelli     28

Grosseto    23

9 su 10 da parte di 34 recensori Serie bwin, un ottimo Crotone ferma un’altra grande del campionato Serie bwin, un ottimo Crotone ferma un’altra grande del campionato ultima modifica: 2013-04-06T16:22:11+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0