Incidente mortale sulla A10, si è costituito il “pirata”

Si è costituito nel pomeriggio l’uomo che, 24 ore fa, ha travolto un motociclista sulla A10, tra i caselli di Genova Voltri e Genova Aeroporto. La Polizia, che aveva diffuso il video dell’incidente, oltre ad un appello a costituirsi, proprio grazie alle immagini, era riuscita a risalire al modello dell’auto coinvolta e si era messa sulle tracce dell’automobilista. Ma l’uomo, un genovese di 60’anni, che si è presentato insieme al suo legale, si è costituito dopo aver capito- da tv e giornali- che l’autista ricercato era proprio lui. Alla Polizia ha dichiarato di “non essersi accorto di accorto di aver travolto quell’uomo” ma di “averlo capito leggendo i giornali”.  In attesa dell’esito dell’autopsia, l’uomo deve rispondere di omicidio colposo e omissione di soccorso.

9 su 10 da parte di 34 recensori Incidente mortale sulla A10, si è costituito il “pirata” Incidente mortale sulla A10, si è costituito il “pirata” ultima modifica: 2013-04-04T18:30:55+00:00 da Valeria Abate
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0