Ivrea, il camionista Mihaly Ferenc era morto da giorni ma nessuno se ne era accorto

93

Il suo corpo è stato trovato nella piazzola di sosta dell’autogrill Viverone Nord, lungo la corsia per Ivrea della bretella autostradale Ivrea-Santhià. Mihaly Ferenc, 48 anni, originario di Keckemet in Ungheria, era un camionista e quello era un tratto che percorreva spesso a bordo del suo Mercedes Actros, lavorando per la “multiszint.hu”, azienda ungherese che si occupa di servizi ambientali.

A trovare il corpo è stato un camionista della Repubblica Ceca che, giunto nella piazzola, si sarebbe avvicinato al Tir di Ferenc con ancora il motore acceso. Il corpo dell’uomo, senza vita, era seminudo e, prima di morire, stava fumando una sigaretta.