Lampedusa, due clandestini morti per ipotermia

Il decesso dei due stranieri è avvenuto su una motovedetta della Guardia Costiera italiana. I due, insieme ad altre 88 persone, avevano tentato di raggiungere Lampedusa su un gommone; soccorsi e trasbordati sull’unità italiana, le loro condizioni erano però troppo gravi e non ce l’hanno fatta a giungere a terra.

I due, entrambi uomini, nonostante l’assistenza prestata dai militari della motovedetta, sono morti per un grave stato di ipotermia dovuto alle molte ore trascorse sul gommone.
Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin