Rimini, al mare in treno offerte e vantaggi per un turismo sostenibile

Viaggio e trasferimento in hotel gratis a chi sceglierà il treno per concedersi una vacanza di almeno una settimana a Rimini o a Riccione; in più, agevolazioni e prezzi d’ingresso ridotti nei musei e castelli della provincia di Rimini.

Sono i principali vantaggi previsti dall’iniziativa Al mare in treno che giunge quest’anno alla sua ottava edizione, dopo aver ottenuto, lo scorso anno, il Sodalitas Social Award: premio assegnato nella categoria Ambiente dalla Fondazione Sodalitas per le iniziative ecosostenibili.

Al mare in treno è frutto di un accordo tra l’Associazione degli Albergatori di Rimini, Riccione e Trenitalia (Gruppo FS Italiane), con la collaborazione della Provincia di Rimini, da anni impegnata a favore del turismo sostenibile che vede, proprio nel treno, l’alleato migliore *.

I clienti Trenitalia che soggiorneranno almeno una settimana negli alberghi convenzionati delle due cittadine della Riviera romagnola riceveranno, direttamente dall’albergatore, il rimborso del ticket ferroviario di andata. Se il soggiorno sale a due settimane, il rimborso verrà esteso anche al biglietto di ritorno. Nel primo caso è previsto un massimo di 40 euro a persona per gli alberghi di categoria 3 o 4 stelle (80 euro per le due settimane). E di 25 euro per quelli di categoria 1 o 2 stelle (rimborso che sale a 50 euro per i pernottamenti di 2 settimane). Quest’anno gli albergatori rimborseranno anche il biglietto dell’autobus eventualmente utilizzato dai clienti per il trasferimento stazione – hotel, grazie alla collaborazione con Start Romagna. Per tutti una speciale Carta Vantaggi per riduzioni a musei e mostre.

L’edizione 2012, nonostante la crisi, ha visto crescere i clienti del 6% rispetto all’anno precedente. Ad approfittare della vantaggiosa promozione sono state famiglie (42%) e coppie (31%), ma anche anziani (16%) e giovani (10%), provenienti in gran parte da Lombardia (56%), Emilia (17%) e Piemonte (20%). Sempre l’anno scorso quattro clienti su cinque hanno scelto il soggiorno di una settimana, che dà diritto al rimborso del solo biglietto di andata. Il 17% invece ha prolungato il soggiorno a due settimane, ottenendo il rimborso integrale delle spese di viaggio.

L’iniziativa Al mare in treno 2013 può essere abbinata a numerose offerte e promozioni di Trenitalia come Offerta Famiglia (che prevede anche lo sconto del 50% per ragazzi fino a 15 anni) e Carta Verde e Carta Argento con sconto Railplus.

Informazioni, regolamento e elenco degli alberghi convenzionati, con la descrizione e indirizzi web sono consultabili su almareintreno.it. Si potrà approfittare dell’offerta fino al 31 dicembre 2013. Coinvolta nell’iniziativa l’intera offerta di 2ª classe dei treni Regionali, Intercity e Frecciabianca con partenza o arrivo nelle stazioni di Rimini e Riccione. I ticket di viaggio possono essere acquistati in tutte le biglietterie, self-service, nelle oltre 5mila agenzie di viaggio, ma anche on line in modalità ticketless su trenitalia.it o telefonando all’89 20 21.

“Come Provincia di Rimini siamo fortemente impegnati per migliorare la sostenibilità del nostro sistema turistico che – afferma l’Assessore al turismo della Provincia di Rimini Fabio Galli –  vede nel treno il migliore alleato, trattandosi del mezzo di trasporto a minor impatto ambientale e a più basso consumo energetico. Coniugare l’attenzione all’ambiente con fattori fondamentali per l’affermazione di questo obiettivo come la ricerca della partnership con gli operatori turistici, a partire dalle associazioni degli albergatori, è la chiave del successo crescente che sta riscuotendo questa iniziativa. Mi piace sottolineare come questo genere di iniziative sia utile non solo per le località balneari ma per l’intero territorio riminese, compreso il nostro magnifico entroterra”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Rimini, al mare in treno offerte e vantaggi per un turismo sostenibile Rimini, al mare in treno offerte e vantaggi per un turismo sostenibile ultima modifica: 2013-03-28T14:02:25+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0