Regello, neonato di 11 mesi muore strozzato dall’ossicino di una coscia di pollo

Non è bastata una corsa disperata all’ospedale pediatrico Meyer. Non è bastata neppure un’operazione d’urgenza. Il bimbo è morto tra la disperazione dei genitori e dei nonni. La tragedia si è consumata in una frazione del comune di Reggello. Secondo quanto ricostruito il bambino, era in casa con i nonni e stava mangiando, sotto l’occhio vigile degli adulti. Ma non immaginavano certo che in quella coscia che il bimbo mangiava ci potesse essere un pericolo così letale. Nascosto nella carne del pollo, c’era un ossicino. Il piccino l’ha ingoiato, non ce l’ha fatta a inghiottirlo. Non appena la donna, richiamata dai colpi di tosse e dalla difficoltà respiratorie del nipote, si è resa conto dell’accaduto, ha prima tentato di liberare la bocca del bambino. Poi, quando la situazione si stava facendo preoccupante, ha chiesto aiuto al 118. I sanitari sono arrivati a bordo di un elicottero. I primi tentativi di salvare il piccolo, effettuati sul posto, sono stati vani. Quindi la corsa al Meyer, dove il piccino è stato operato d’urgenza. Ma anche l’intervento chirurgico non è bastato.

9 su 10 da parte di 34 recensori Regello, neonato di 11 mesi muore strozzato dall’ossicino di una coscia di pollo Regello, neonato di 11 mesi muore strozzato dall’ossicino di una coscia di pollo ultima modifica: 2013-03-26T10:10:10+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0