Palermo, le comunali in Sicilia slittano a giugno

La decisione è stata assunta per consentire all’Assemblea regionale siciliana di esaminare il disegno di legge sulla doppia preferenza di genere, già in discussione in commissione Affari istituzionali.

Lo ha stabilito la giunta regionale, presieduta dal governatore Rosario Crocetta, che ha dato mandato all’assessore alle Autonomie locali di decretare la nuova data.

Per il rinnovo di sindaci e consigli comunali, quindi, in Sicilia si voterà il 9 e 10 giugno prossimo e non più il 26 e 27 maggio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Palermo, le comunali in Sicilia slittano a giugno Palermo, le comunali in Sicilia slittano a giugno ultima modifica: 2013-03-25T18:30:41+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0