Cividale: Giornata Internazionale Soccorso e Olimpiadi Protezione Civile Fvg

Presentate oggi, a Cividale del Friuli, la terza edizione della Giornata Internazionale del Soccorso e la seconda edizione delle Olimpiadi della Protezione Civile della Regione Friuli Venezia Giulia che si terranno a Cividale del Friuli nei giorni 8 e 9 giugno 2013. A illustrare le iniziative il presidente di Assovolontari Friuli Sergio Cumini, una rappresentanza del Distretto di Protezione Civile “Valli del Natisone” e l’assessore al Patrimonio-Manutenzioni-Protezione Civile del Comune di Cividale del Friuli, Davide Cantarutti.

 

20130320_115610 20130320_115616

 

Giornata Internazionale del Soccorso

Partecipano Austria, Slovenia, Croazia

 

La manifestazione, fissata per l’8 e il 9 giugno 2013, si terrà a Cividale del Friuli. Conta diversi eventi tra cui una mostra di mezzi e attrezzature di soccorso. Alcune dimostrazioni di manovre di soccorso troveranno spazio in piazza DuomoLargo Boiani e Foro Giulio Cesare. Sono previsti, inoltre, un convegno tematico nel centro congressi San Francesco; una dimostrazione di ricerca e soccorso nel Parco della Lesa; attività di volo nel vicino comune di Premariacco, sull’aviosuperficie di San Mauro. Il coordinamento è di Assovolontari Fvg.

20130320_115718 20130320_115736

 

Programma

 

 

Sabato 8 giugno

Avvio delle Olimpiadi della Protezione civile a cura del coordinamento mandamentale della Protezione civile del Friuli Venezia Giulia.

Convegno coordinato dall’associazione “Sar-Pro”, dalle 10 alle 12.30, sul tema “Il soccorso con mezzo aereo: passato, presente e futuro” con la partecipazione di relatori a livello internazionale.

Manovre pompieristiche in piazza Duomo e dimostrazioni sugli incidenti domestici a cura della Croce rossa italiana e Gasilci di Caporetto/Kobarid (Slovenia).

Manovre di salvamento in acqua sul Natisone in prossimità del Ponte del Diavolo

Seminario per operatori Sar “Operare in sicurezza”, dalle 14.30 alle 15.30, coordinato dall’associazione “Sar-Pro”.

Manovre pompieristiche sul Ponte del Diavolo a cura del Nucleo Saf del Comando di Udine dei Vigili del fuoco.

Dimostrazione Sar aereo-terrestre, dalle 16 alle 17.30, nel Parco della Lesa, con la partecipazione  di Aeronautica militare, Corpo forestale dello Stato, Protezione civile Friuli e di altri Enti.

 

Domenica 9 giugno

Attività volativa “Cav” dalle 8 alle 16.45 sull’aviosuperficie di San Mauro, nel vicino comune di Premariacco.

Manovre pompieristiche in piazza Duomo e dimostrazioni sugli incidenti domestici a cura

della Croce rossa italiana e Gasilci di Caporetto/Kobarid (Slovenia).

Manovre di salvamento in acqua sul Natisone in prossimità del Ponte del Diavolo.

Seminario “Emergency comunications, in ambiente resiliente” col coordinato da Centro studi

Sistema Protezione Civile/Istituto italiano di resilienza.

Lessons learned del Rescue Day in sala convegno alle 16.30.

Dimostrazione Sar aereo-terrestre, dalle 16 alle 17.30, nel Parco della Lesa, con la partecipazione  di Aeronautica militare, Corpo forestale dello Stato, Protezione civile Friuli e di altri Enti.

Chiusura Rescue Day con i Vigili del fuoco di Udine.

protezione civile presentazione nuovo mezzo 20 marzo 2013 017 protezione civile presentazione nuovo mezzo 20 marzo 2013 018

Collaborano all’organizzazione: 112 Emergencies di Milano, Sar-Pro (Soccorso aereo) di Roma, Centro studi sulla Protezione civile di Spoleto, Centro volontario aerosoccorso di Treviso, Coordinamento Erba/Laghi di Como, Croce rossa italiana/Gruppo di Cividale del Friuli, Fisa Trieste.

 

Parteciperanno all’evento Protezione civile Friuli Venezia Giulia, Vigili del fuoco di Italia, Austria, Slovenia, Croazia e Usaf, Esercito, Aeronautica, Guardia di Finanza, Carabinieri, Polizia di Stato, Corpo forestale Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Corpo forestale dello Stato, Croce rossa italiana, Fisa/Federazione italiana salvamento acquatico, Agesci, Ari di Udine.

protezione civile presentazione nuovo mezzo 20 marzo 2013 015

 

Seconda edizione Olimpiadi Protezione civile Regione Friuli Venezia Giulia

Momento di divulgazione a favore di tutti i cittadini

Partecipano anche squadre di Austria e Slovenia

 

Sabato 8 giugno 2013 a Cividale del Friuli si svolgerà la seconda edizione delle Olimpiadi della Protezione civile della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, organizzata dal Distretto “Valli del Natisone” col supporto della Protezione civile della Regione. La manifestazione sarà articolata sucinque prove di abilità.

 

Prove di abilità

Gara montaggio linea motopompa. La gara è molto diffusa in Slovenia, Austria e Germania; opportunamente rivista e semplificata, viene proposta a Cividale per permettere la più ampia partecipazione di Gruppi e Corpi volontari della regione.

Gara montaggio linea motopompa, con la stretta osservanza delle regole internazionali carinziane; con la partecipazione di squadre invitate dalla Slovenia e dall’Austria.

Gara di montaggio e smontaggio tende P.I.88.

Gara tra moduli Aib installati su veicoli, con una combinazione di abilità di guida e rapidità dell’intervento Anti incendio boschivo.

Gara tra veicoli fuoristrada in percorso fuoristrada, con utilizzo di verricello elettrico.

 

Scopo della manifestazione

Scopo della manifestazione è quello di cogliere l’opportunità fornita dal momento agonistico-sportivo, nonché di ritrovo personale, per creare i presupposti per un’estensiva e diffusa fase preparatoria e addestrativa, che consenta di elevare sempre più, e meglio, le competenze e la professionalità dei volontari del Friuli Venezia Giulia. Per consentire la più ampia partecipazione, i Gruppi comunali e i Corpi volontari potranno partecipare liberamente a una, alcune o tutte le prove. Saranno ammesse anche squadre miste composte da volontari provenienti da diversi Gruppi comunali e Corpi volontari.

 Cividale del Friuli - Protezione civile - 001 Cividale del Friuli - Protezione civile - sito IMG_3949

Competizioni nel Parco della Lesa

Le competizioni si svolgeranno nel Parco della Lesa, in via Carraria. Alla manifestazione sono statiinvitati a presenziare e partecipare, con loro squadre, anche gli Ispettorati e le Stazioni del Corpo forestale regionale.

 

Momento di divulgazione a favore di tutti i cittadini

Le Olimpiadi della Protezione civile della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia vogliono essere anche un momento di divulgazione, a favore di tutti i concittadini, della competenza e  professionalità raggiunta dai volontari nello svolgimento di procedure e nell’utilizzo di equipaggiamenti, di normale utilizzo in occasione di situazioni di emergenza e calamità. Saranno presenti all’evento anche le scolaresche degli istituti scolastici del comprensorio del cividalese ed è auspicata la massima presenza di cittadini.

 

Allestimento eliporto campale

Le Olimpiadi della Protezione civile della Regione Friuli Venezia Giulia si inseriscono nel più ampio contesto delle giornate definite “Rescueday 2013”. Durante la due giorni, oltre allo svolgimento di convegni tecnici in materia di soccorso, i singoli Enti e Istituzioni svolgeranno dimostrazioni pratiche di soccorso nelle piazze di Cividale del Friuli. È previsto l’allestimento anche di un eliporto campale, a supporto dei diversi elicotteri che saranno dislocati per l’evento.

 

http://www.balloch.it

http://www.cividale.net

http://rescueday.it

http://protezionecivile.fvg.it

9 su 10 da parte di 34 recensori Cividale: Giornata Internazionale Soccorso e Olimpiadi Protezione Civile Fvg Cividale: Giornata Internazionale Soccorso e Olimpiadi Protezione Civile Fvg ultima modifica: 2013-03-25T13:11:13+00:00 da Rosa Ferro
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0