Marò, una figura penosa per i tecnici

E’ caustico il senatore Maurizio Gasparri del PdL in un suo intervento a La7. Secondo Gasparri la vicenda è stata gestita ”in maniera inetta”. “Se non ci si può mettere tutti intorno a un tavolo a discutere dell’agenda economica allora non resta che la prospettiva elettorale, sempre meglio che la sospensione che sta invece creando danni alla democrazia: basta vedere la situazione dei Maro”.

”La decisione del Governo Monti di rispedire i due marò in India è una decisione incomprensibile, paradossale e ridicola se non fosse che è una vera tragedia nazionale”. A rincarare la dose è Ignazio La Russa, fondatore del movimento Fratelli d’Italia-centrodestra nazionale.

”Monti, reo di questa situazione invece di ambire a nuove poltrone in Italia, parta immediatamente per l’India e segua da vicino per tutto il tempo necessario la vicenda dei due fucilieri”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin