Prostituzione nella Capitale, arrestati un cubano e due romani

Doveva essere un circolo privato. In realtà era un club-privè, dove si praticava la “professione” della prostituzione. Per questo la Polizia ha arrestato due romani e un cubano con l’accusa di di sfruttamento della prostituzione e associazione a delinquere.

Il locale, dotato anche di angoli appartati per la consumazione dei rapporti intimi, veniva aperto al pubblico tre volte alla settimana e che le prestazioni potevano costare anche 100 euro ogni 20 minuti.

9 su 10 da parte di 34 recensori Prostituzione nella Capitale, arrestati un cubano e due romani Prostituzione nella Capitale, arrestati un cubano e due romani ultima modifica: 2013-03-11T10:21:21+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0