Firenze, fregatura per gli automobilisti distributori taroccati

A mettere fine al danno quotidiano a chi faceva rifornimento, sono stati gli uomini della Guardia di Finanza rispettivamente nella zona Nord e in quella Sud di Firenze. I titolari dei due esercizi sono stati denunciati per il reato di frode in commercio e gli erogatori posti sotto sequestro.

Si tratta di un distributore di carburante dove due pompe erogavano meno benzina di quanto segnalato sulla colonnina, e un altro dove le quattro pompe dedicate al carburante più costoso, “Energy Diesel”, distribuivano diesel normale.

 

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin