Perugia, uccide due dipendenti regionali poi si toglie la vita

Un uomo è entrato negli uffici della Regione Umbria a Fontivegge al quarto piano e ha ucciso a colpi d’arma da fuoco due impiegate. Una è morta sul colpo, l’altra è deceduta pochi minuti dopo. Poi l’uomo si è suicidato con la stessa arma.

L’episodio è avvenuto all’interno del palazzo del Broletto in piazza del Bacio a ridosso del centro città nella zona della stazione ferroviaria. All’interno si trovano uffici di vari assessorati.

Gli spari sono stati uditi da numerosi dipendenti della Regione. La presidente, Catiuscia Marini, ha fatto sapere che rientrerà immediatamente a Perugia. La Marini era andata a Roma, dove era impegnata nei lavori della direzione nazionale del Pd.

9 su 10 da parte di 34 recensori Perugia, uccide due dipendenti regionali poi si toglie la vita Perugia, uccide due dipendenti regionali poi si toglie la vita ultima modifica: 2013-03-06T12:13:55+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0