Segrate, anziano imprenditore uccide la moglie poi si toglie la vita

Secondo la prima ricostruzione dei militari dell’Arma, l’uomo avrebbe sparato alla donna nel letto e poi avrebbe rivolto la pistola, regolarmente detenuta, verso se stesso. Ancora non si conoscono i motivi del gesto. Sul posto, la frazione San Felice a Segrate (Mi), i Carabinieri.

A quanto si è appreso, è stato l’uomo delle pulizie a trovare i cadaveri dei coniugi e a chiamare i militari, martedì mattina intorno alle ore 08:00. Il marito, di 76 anni, pare soffrisse di problemi di depressione dopo essere andato in pensione. La moglie aveva 63 anni.

Secondo le prime informazioni acquisite dal nucleo Investigativo dei Carabinieri di Milano, l’imprenditore aveva grossi problemi economici nella sua attività commerciale. Lo ha spiegato il figlio ai militari dell’Arma, dicendo che da tempo la situazione debitoria lo angustiava. Non è possibile affermare con certezza che questo sia esclusivamente il motivo per cui l’uomo ha computo il gesto disperato. I parenti hanno spiegato di non essere a conoscenza di sue eventuali gravi malattie.

9 su 10 da parte di 34 recensori Segrate, anziano imprenditore uccide la moglie poi si toglie la vita Segrate, anziano imprenditore uccide la moglie poi si toglie la vita ultima modifica: 2013-03-05T09:10:49+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0