Michele Misseri minaccia di suicidarsi in caso di condanna di Cosima e Sabrina

Torna a fare parlare di sé il contadino di Avetrana. Intervistato a Domenica Live torna a discolpare la moglie e la figlia. “Loro sono innocenti, io sono l’assassino, ma nessuno mi vuole credere. Ho i rimorsi e devo pagare per quello che ho fatto”. Secondo il Pm Mariano Buccoliero della Procura di Taranto, Sara Scazzi venne uccisa dalla cugina Sabrina e dalla zia Cosima Serrano mentre Michele Misseri non era in casa. Il corpo venne poi trasportato nel garage per essere caricato sulla macchina di Michele che gettò il cadavere denudato della piccola in un pozzo in contrada Mosca.

Al termine dell’intervista Michele Misseri, riferisce Domenica Live, ha detto esplicitamente in diretta che se sua moglie e sua figlia saranno condannate per l’omicidio di Sara lui sarebbe disposto a togliersi la vita.

9 su 10 da parte di 34 recensori Michele Misseri minaccia di suicidarsi in caso di condanna di Cosima e Sabrina Michele Misseri minaccia di suicidarsi in caso di condanna di Cosima e Sabrina ultima modifica: 2013-03-03T16:50:20+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0