Trabia, Giuseppe Bono muore fumando una sigaretta

Una anziano di 65 anni ha perso la vita per un incendio che si è verificato nella casa dove abitava con la moglie, che si è salvata, in piazza Molini, a Trabia. A prendere fuoco il divano di casa. Giuseppe Bono è morto per un’intossicazione da fumo, senza riuscire a mettersi in salvo. L’uomo, che si trovava da solo in casa, secondo una prima ricostruzione dei Vigili del Fuoco, stava fumando una sigaretta disteso sul divano del suo appartamento al quinto piano di piazza Molini 13. Forse Giuseppe Bono ha avuto un colpo di sonno e la sigaretta ha innescato l’incendio.

Giuseppe Bono era senza una gamba e non è riuscito a mettersi in salvo. Quando si è risvegliato ormai aveva respirato una gran quantità di monossido di carbonio, che gli è stata fatale. La moglie stava dormendo in camera da letto e quando si è accorta delle fiamme che avevano avvolto il soggiorno ha cercato di spegnere le fiamme. La signora è stata tratta in salvo dai Carabinieri.

Un vicino, che ha visto il fumo uscire dall’appartamento, infatti, ha chiamato subito i carabinieri e il 115. Il condomino ha anche cercato di sfondare la porta insieme con i militari. Ma quando i militari dell’Arma sono riusciti ad entrare, Giuseppe Bono era già morto per le esalazioni di fumo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Trabia, Giuseppe Bono muore fumando una sigaretta Trabia, Giuseppe Bono muore fumando una sigaretta ultima modifica: 2013-03-02T10:05:02+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0