Alla stazione di Poggio un treno in più per Bologna

Dall’estate prossima il treno 6285 in servizio sulla tratta ferroviaria Poggio Rusco – Bologna partirà dalla stazione mantovana. Dal mese di agosto infatti, il convoglio, che attualmente non serve la stazione mantovana ma nasce a Crevalcore dove parte alle 7.37 e arriva nel capoluogo emiliano alle 8.09, arretrerà. E partirà da Poggio Rusco come già avveniva in passato. La comunicazione arriva direttamente da TPER, la società che ha in gestione il servizio. L’annuncio è stato infatti dato nel corso del periodico incontro della Consulta Provinciale del Trasporto.

“In occasione dell’ultimo incontro – spiega l’assessore provinciale con delega ai trasporti Giulio Freddi – il gestore ci ha dato questa positiva notizia per tanti pendolari. Come Provincia, alla luce anche di una mozione presentata dai consiglieri Montangnini, Zucca, Cavaglieri, Negrini e Gazzoli e approvata all’unanimità dal Consiglio Provinciale a gennaio, ci eravamo già mossi. Nella stessa mozione, che abbiamo trasmesso alla Regione Emilia Romagna in qualità di ente regolatore del servizio ferroviario sulla linea Poggio Rusco – Bologna, vengono segnatali anche tutta una serie di altri disagi. Si va dal sovraffollamento di coincidenze ai conseguenti ritardi, dalle sovrapposizioni di orari alla cancellazione di corse”.

Il ripristino del treno 6285 avrà una triplice utilità: ridarà a Poggio Rusco e a tutti i comuni che insistono sulla tratta l’opportunità di avere un convoglio adeguatamente potenziato nel numero di carrozze negli orari di punta del mattino; alleggerirà il treno successivo ed eviterà che studenti e pendolari che salgono alle stazioni successive non riescano a salire per mancanza di posti.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin