Ore 20:00 giovedì 28 febbraio finisce qui Ratzinger non è più Papa

L’ora della storia è scattata. Benedetto XVI diviene da questo momento Papa emerito e veste la talare semplice bianca senza mantellina, mentre l’anello piscatorio e il suggello verranno segnati. “Non è che debbano venire distrutti in modo che non ne rimanga nemmeno un pezzo, basta che non siano più integri e cioè siano resi inservibili” precisa il Vaticano. I documenti personali del Pontefice lo hanno seguito nella residenza estiva e il resto delle carte andrà negli archivi vaticani.

Alle ore 20:00 è scattata la chiusura degli appartamenti papali, sigillati, dal momento che Ratzinger non è più Papa. Nessuno potrà accedervi fino all’arrivo del nuovo Pontefice. Ora è “sede vacante” e parte l’iter per l’elezione del nuovo Pontefice.

La Chiesa di Roma non sarà però senza governo. A supplire alla guida del Pontefice, saranno i cardinali del Collegio cardinalizio che gestiscono l’ordinaria amministrazione della Santa Sede e del Vaticano, dove sono stati sigillati gli appartamenti papali.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ore 20:00 giovedì 28 febbraio finisce qui Ratzinger non è più Papa Ore 20:00 giovedì 28 febbraio finisce qui Ratzinger non è più Papa ultima modifica: 2013-02-28T18:56:29+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0