Sconfitto il Crotone dopo quattro risultati positivi

Prima sconfitta del 2013 del Crotone.

La sterilità dell’attacco il punto debole della formazione di casa

Mister Drago l’aveva già anticipato fin dalla vigilia che si sarebbe trattato di un incontro difficile: “affrontiamo una squadra che sa come fare giocare male gli avversari”. Il campo ha dato ragione al tecnico rossoblù. Ternana affollata a centrocampo con cinque uomini per chiudere tutti gli spazi alle manovre offensive dei locali; tre difensori a guardia delle spuntate punte rossoblù mai pericolosi nei confronti del portiere Brignoli; due attaccanti che a differenza degli opposti colleghi sono stati più volte minacciosi.

Litteri e Alfageme hanno tenuto in apprensione la retroguardia del Crotone e se il danno che hanno provocato non è stato di maggiore entità lo si deve all’ottima prestazione dei difensori Ligi e Del Prete sempre attenti nei contrasti. Altri meriti da attribuire al centrocampista Crisetig ed in misura ridotta a Eramo non brillante come in altre partite. Quasi penoso l’atteggiamento di chi avrebbe dovuto scuotere la rete del portiere Brignoli. Il riferimento a Ciano, Torromino, Gabionetta, De Giorgio e a Calil quando quest’ultimi hanno sostituito Torromino e Ciano.

Nessuna triangolazione degna di essere annotata. All’indirizzo della porta della Ternana soltanto traversoni effettuati dai venticinque metri nell’affollata area avversaria. La zona centrale della metà campo degli umbri sembrava interdetta ai rossoblù per non essere mai riusciti a perforarla. La presenza di Calil è passata inosservata ai tifosi di casa.

Per mister Drago nessun’altra soluzione sarebbe stata possibile di fronte al rendimento messo in evidenza quest’oggi dai suoi rossoblù.

Tutto bene per mister Toscano che, grazie a come si sono comportati i suoi uomini, ha potuto gestire meglio l’incontro, anche dopo l’espulsione di Bosco (32°) per avere subito la seconda ammonizione per fallo su Gabionetta. In sostituzione del difensore centrale il tecnico manda in campo l’altro difensore Ferrari per l’attaccante Litteri.

Il gol del successo umbro al 49°. Lo costruisce Ragusa in ripartenza. Dopo aver ricevuto il pallone da Alfageme, il centrocampista percorre la metà campo eludendo la guardia di Migliore che in area di rigore lo atterra.

La massima punizione è realizzata da Vitale.

Il Crotone non c’è e sul finire la Ternana poteva raddoppiare con Miglietta se non fosse inciampato davanti a Caglioni, ed un minuto dopo con Ragusa che colpisce il palo.     

 

Crotone     0

Ternana      1

 

Marcatori: Vitale ( R ) 49°

 

Crotone (4-3-3): Caglioni, Del Prete, Ligi, Abruzzese, Migliore, Eramo, Crisetig (Falconieri), Galardo, Gabionetta, Ciano (Calil), Torromino

(De Giorgio). All. Drago

 

Ternana (3-5-2): Brignoli, Fazio, Brosco, Lauro, Ragusa, Carcuro

(Di Deo), Miglietta, Scozzarella, Vitale (Dianda), Alfageme, Litteri (Ferraro). All. Toscano

 

Arbitro: Filippo Merchiore di Ferrara

Ass. Manzini e Santuari. Quarto giudice: Ripa

Ammoniti: Brignoli, Lauro, Alfageme, Scozzarella

Espulsi: Brosco, Migliore

Angoli: 4 a 3 per il Crotone

Recupero: 1 e 5 minuti

Spettatori paganti 1.194, abbonati 2.503. Incasso totale 16.426,00 

 

Risultati ventisettesima giornata

Cesena – Ascoli  (rinviata per neve)

Cittadella – Livorno    0-2

Crotone – Ternana       0-1

Empoli – Padova         1-1

Verona – Varese 2-0

Juve Stabia – Grosseto 2-1 (venerdì 22 ore 18.00)

Spezia – Novara            0-6 (venerdì 22 ore 21.00)

Pro Vercelli – Bari      2-1

Vicenza – Sassuolo     0-1

Lanciano – Reggina     3-1

Modena – Brescia (rinviata per neve)

9 su 10 da parte di 34 recensori Sconfitto il Crotone dopo quattro risultati positivi Sconfitto il Crotone dopo quattro risultati positivi ultima modifica: 2013-02-23T18:35:24+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0