Biblioteca comunale Buttrio bilancio positivo 2012

Per la Biblioteca comunale di Buttrio (Ud) il 2012 si è chiuso con un bilancio più che positivo. I dati rilevati sono infatti tutti in aumento: cresciute le iscrizioni, salite a 2155 rispetto alle 2094 dell’anno precedente (nel 2010 erano 2.038, 1.904 nel 2009), così come si è incrementato il patrimonio librario, grazie ad acquisti e a donazioni di privati ed enti, pari a 12.890 volumi, 500 in più in confronto al 2011. Sulla leggera flessione dei prestiti hanno influito le chiusure obbligate e prolungate del mese di dicembre, legate prima al passaggio al nuovo sistema di gestione dati adottato dal Sistema Bibliotecario del Cividalese, di cui la Biblioteca di Buttrio fa parte, poi dalla chiusura natalizia di due settimane.

 

Durante tutto l’anno le attività sono comunque proseguite con il consueto ricco calendario di appuntamenti de “L’ora del racconto”. Formata dai lettori volontari della Biblioteca di Buttrio, la “Compagnia dei Libri” ha generosamente permesso di aumentare le occasioni di ascolto appassionato di storie lette ad alta voce, aggiungendo un incontro dedicato ai bambini della fascia di età scolare. Gli incontri di lettura sono proseguiti durante l’estate all’aperto, nei parchi, grazie anche all’apporto dei Giovani Lettori Volontari, e in occasione della Fiera regionale dei vini in Villa di Toppo Florio. Prossimamente partirà un secondo corso per la formazione di Giovani Lettori Volontari dagli 11 ai 15 anni; quello avviato nel novembre 2010 è stato in assoluto il primo corso in regione per la formazione di Giovani Lettori Volontari e tra i primi a livello nazionale con gli stessi contenuti e finalità.

 

Alle scuole del territorio comunale sono dedicate varie iniziative della Biblioteca, realizzate con il sostegno dell’amministrazione comunale. Il corso per Giovani Lettori volontari previsto per marzo prossimo, in collaborazione con gli insegnanti della scuola media di Buttrio, vedrà coinvolti gli studenti nella sperimentazione della lettura ad alta voce, rivolta a un pubblico di piccoli e non solo. A guidare questo percorso Eleonora Ribis, laureata in Letteratura per l’infanzia a Bologna, attrice e formatrice di lettori volontari.