Reggio Emilia, da Autonet una rete internazionale sull’automotive

Si conclude a fine febbraio il progetto Autonet – Transnational Network of Automotive Regions, approvato nell’ambito del Programma europeo Central Europe co-finanziato sul Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, di cui la Provincia di Reggio Emilia è partner.

Il progetto Autonet ha realizzato i suoi obiettivi di partenza, come stimolare i processi innovativi tra attori del settore automotive, incoraggiando università ed aziende a confrontarsi sulle esigenze e richieste reciproche.

I partner internazionali che si sono confrontati nei numerosi incontri sono Repubblica Slovacca (capofila del progetto con il cluster automotive West Slovakia), agenzie di sviluppo territoriale come Comunimprese, Camera di Commercio polacca del sud Carpazia, altri cluster dalla Slovenia, Ungheria, Repubblica Ceca e Germania.

Lo strumento utilizzato dagli attori che si sono incontrati nei meeting “one-to-one”, organizzati in ciascuna regione partner e a Reggio Emilia nel gennaio 2011, è una piattaforma online nella quale sono registrate circa 400 tra aziende ed organizzazioni economiche e territoriali che hanno discusso di possibilità di cooperazione, contatti commerciali e costruito una rete su un unico database.

In totale gli incontri “one-to-one” sono stati 9, tra i quali 3 in territorio extra Ue (Turchia, Ucraina, Russia), fatti con il principale obiettivo di accrescere il valore della rete costituita.

Il network Autonet è stato promosso dalla Provincia sul territorio locale e regionale, ospitando circa 40 aziende nel meeting organizzato a Reggio Emilia nel gennaio 2011, ed ha aperto nuove possibilità di collaborazione ad una decina di realtà imprenditoriali che hanno partecipato alle missioni all’estero nel corso dei 3 anni di vita del progetto stesso.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0