Sessa Aurunca, catturato Giovanni Esposito latitante da 13 anni

Gran colpo dei militari dell’Arma del comando provinciale di Caserta che hanno posto fine alla latitanza di Giovanni Esposito 49 anni, capo dell’omonimo clan detto “dei Muzzoni”. Ricercato da circa 13 anni, è stato rintracciato a Roncolise, una frazione di Sessa Aurunca, roccaforte del clan, dove si nascondeva in una villetta in compagnia di una donna di nome Carmela, 52 anni, fermata per favoreggiamento, e del figlio Biagio di 26 anni, anche egli affiliato al clan.

Al momento della cattura Esposito, trovato poi in possesso di una pistola Berdelli calibro 9 e di numerose cartucce, ha tentato la fuga ma è stato bloccato.
9 su 10 da parte di 34 recensori Sessa Aurunca, catturato Giovanni Esposito latitante da 13 anni Sessa Aurunca, catturato Giovanni Esposito latitante da 13 anni ultima modifica: 2013-02-15T14:15:39+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0