GoldBet, nessuna evasione fiscale, legittimità dell’operato in Italia

Con riferimento a quanto riportato in ordine ad un’asserita evasione fiscale, GoldBet precisa, attraveso una nota stampa, di aver ricevuto solo l’atto di avvio di un procedimento tributario (PVC).

“La Società – che opera in tutto il mondo – ha la sua sede legale ed operativa in Austria dove paga le imposte ed impiega circa 180 dipendenti.

GoldBet ribadisce piena fiducia nelle Autorità italiane e ricorda che pochi giorni fa anche la Cassazione (così come decine di Corti di merito) ha riconosciuto la legittimità del proprio operato in Italia.

La Società è quindi fiduciosa che nel corso del procedimento potrà essere accertata la piena correttezza delle proprie attività, precisando altresì che ad oggi nessuna richiesta e/o provvedimento di sequestro è stato notificato a GoldBet”.

9 su 10 da parte di 34 recensori GoldBet, nessuna evasione fiscale, legittimità dell’operato in Italia GoldBet, nessuna evasione fiscale, legittimità dell’operato in Italia ultima modifica: 2013-02-07T09:53:56+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0