Si avvicina il picco dell’influenza stagionale

Nell’ultima settimana la curva dell’incidenza si e’ impennata, con mezzo milione di nuovi casi, e in totale sono già  oltre 2,1 milioni gli italiani che si sono messi a letto con febbre e dolori articolari. Lo rende noto l’Istituto Superiore di Sanità  nell’ultimo bollettino settimanale InfluNet. Ad ammalarsi sono soprattutto i bambini, tra i quali l’incidenza si è letteralmente impennata negli ultimi giorni, complice il freddo e il maltempo. Il valore dell’incidenza totale è pari a 7,91 casi per mille assistiti. Nella fascia di età 0-4 anni l’incidenza è molto più  alta, pari a 23,82 casi per mille assistiti. Nella fascia di età 5-14 anni arriva a 18,15, nella fascia 15-64 anni a 5,91 e tra gli individui di età pari o superiore a 65 anni a 2,15 casi per mille assistiti. L’andamento della curva epidemica, comunica il bollettino, è sovrapponibile a quello della passata stagione influenzale. Nella quarta settimana del 2013, i casi stimati di sindrome influenzale, rapportati all’intera popolazione italiana, sono circa 480.000, per un totale di circa 2.143.000 casi a partire dall’inizio della sorveglianza Influnet.

Nell’ultima settimana l’attività dei virus influenzali si è intensificata in tutte le regioni italiane. Il Piemonte, la Valle d’Aosta, l’Emilia Romagna, le Marche e la Campania sono le regioni più colpite, con un livello di incidenza superiore a 9 casi per mille assistiti. Secondo gli esperti, il picco influenzale dovrebbe essere raggiunto attorno a metà febbraio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Si avvicina il picco dell’influenza stagionale Si avvicina il picco dell’influenza stagionale ultima modifica: 2013-01-31T02:13:51+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0