Napoli, si è spento l’imprenditore Lucio Mastroberardino

Lutto nell’economia campana che piange la scomparsa prematura del presidente dell’Unione Italiana Vini. È morto stroncato da un male inesorabile. Lucio Mastrobernardino ha dedicato tutta la sua vita alla viticoltura. Dopo la laurea in Enologia ha iniziato a lavorare nell’azienda fondata da padre Walter nel 1993 dopo divisione con l’azienda di famiglia.

Ha lavorato per la difesa “radicale” dei vitigni autoctoni campani, primi fra tutti Greco di Tufo, Fiano di Avellino e Aglianico, vinificazioni tradizionali senza esagerate concentrazioni.

Per questo i vini di Terredora erano una sorta di benchmark del territorio ogni annata. E così è stato per quasi vent’anni.

9 su 10 da parte di 34 recensori Napoli, si è spento l’imprenditore Lucio Mastroberardino Napoli, si è spento l’imprenditore Lucio Mastroberardino ultima modifica: 2013-01-30T01:52:42+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0