Milano, peculato indagati 20 consiglieri regionali del centrosinistra

54

Terzo atto dell’inchiesta sulle “spese folli” sostenute dai politici regionali tra il 2008 e il 2012 e rimborsate con soldi pubblici. Nei prossimi giorni, alcuni dei nuovi indagati, trai quali anche esponenti Pd, potrebbero ricevere degli inviti a comparire davanti ai pm che si occupano dell’inchiesta, mentre altri potrebbero essere convocati in procura in un secondo momento.

Sono una ventina di consiglieri regionali di Pd, Idv, Sel, Udc e Pensionati, i nuovi indagati a Milano per peculato nell’ambito dell’inchiesta sulle spese dei gruppi al Pirellone.

I pm di Milano hanno già indagato 62 consiglieri di Pd e PdL per ricevute e scontrini che non riguardavano l’attività politica.