Torre del Greco, l’imprenditore edile Roberto Mariniello trovato morto in casa

Viveva da solo nella sua abitazione. L’imprenditore di 57 anni è stato trovato cadavere in bagno in posizione supina e senza indumenti addosso. Sulla testa due ferite forse inferte con un corpo contundente oppure frutto di una caduta. Nessun segno di effrazione è stato riscontrato sulla porta d’ingresso.

Indagini a tutto campo sulla misteriosa morte di Roberto Mariniello. Imprenditore edile, 57 anni, appartenente a una famiglia benestante, figlio di un noto costruttore che ha realizzato alcuni parchi residenziali in città, non era sposato e abitava nell’attico di un edificio di tre piani in una zona residenziale di Torre del Greco.

Nella casa, sita al terzo piano, sono state rinvenute diverse macchie di sangue. A un primo esame l’appartamento risulta in ordine ma ci sono elementi che fanno pensare a una morte violenta. In ogni caso si attende che si esprima il medico legale per stabilire con certezza le cause del decesso.

Interrogatorio per la domestica di trent’anni che ha ritrovato il cadavere di Roberto Mariniello. La donna, nell’entrare in casa per prendere servizio come ogni giorno, ha scorto il corpo senza vita del suo datore di lavoro riverso in un lago di sangue nel bagno di casa.

9 su 10 da parte di 34 recensori Torre del Greco, l’imprenditore edile Roberto Mariniello trovato morto in casa Torre del Greco, l’imprenditore edile Roberto Mariniello trovato morto in casa ultima modifica: 2013-01-29T18:45:22+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0