Napoli, il sindaco nomina assessori Alessandra Clemente e Carmine Piscopo

I due nuovi assessori subentrano ad Alberto Lucarelli e Sergio D’Angelo, che hanno lasciato l’incarico perché candidati alle prossime elezioni. Volti giovani per la giunta partenopea. Si tratta di Alessandra Clemente, figlia di Silvia Ruotolo, vittima innocente della camorra, e Carmine Piscopo. Ad annunciare la loro nomina è stato lo stesso sindaco Luigi de Magistris durante una conferenza stampa a Palazzo San Giacomo.

Silvia Ruotolo morì sotto i colpi della malavita l’11 giugno del 1997, alla Salita Arenella di Napoli, vittima di uno scontro a fuoco il cui vero obiettivo era il boss di camorra Luigi Cimmino.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin