Canicattì, nuovo focolaio di brucellosi in un allevamento di bovini

A riscontrarlo gli ispettori del servizio veterinario territoriale facenti capo all’Asp di Agrigento che hanno inviato una relazione al sindaco di Canicattì per l’adozione dell’ordinanza di sequestro dell’allevamento e per il successivo abbattimento dei capi infetti.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin