Chiavari, frontale al casello. A causarlo è giovane senza patente che evade dai domiciliari

Per i reati che ha commesso in un breve arco di tempo, rischia la vita di finire dentro. Se non fosse che dentro, in realtà, ci sarebbe già dovuto essere. Sì, perché il 28enne che- intorno alle 8.00 di lunedì mattina- ha provocato un frontale nella galleria che si trova subito dopo l’ingresso del casello di Chiavari, in realtà, era agli arresti domiciliari per questioni legate allo spaccio di droga. Il giovane, però, senza patente e senza un mezzo proprio, ha rubato un’auto e si è dato alla fuga. Autostradale. Nell’imboccare l’autostrada, l’auto ha sbandato, invadendo la corsia opposta, e ha provocato un incidente frontale. L’uomo che era alla guida del veicolo coinvolto, fortunatamente, è rimasto illeso. Mentre il 28enne- che, tra le altre cose, guidava anche senza cinture- ha sfondato il parabrezza della sua auto. La violenza dell’impatto è stata tale da provocargli un forte trauma cranico; estratto dall’auto grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco, dopo un primo soccorso praticatogli da un poliziotto, il giovane è stato trasportato in codice rosso al pronto soccorso del San Martino di Genova dove, ora, si trova ricoverato in stato di coma nel reparto di rianimazione. L’incidente ha provocato pesanti disagi alla viabilità, proprio in un’ora critica della giornata: la chiusura del casello in entrambe le direzioni, per circa due ore, ha obbligato una deviazione del traffico sulla via Aurelia, con pesanti ripercussioni tra Lavagna, Chiavari e Sestri Levante.

9 su 10 da parte di 34 recensori Chiavari, frontale al casello. A causarlo è giovane senza patente che evade dai domiciliari Chiavari, frontale al casello. A causarlo è giovane senza patente che evade dai domiciliari ultima modifica: 2013-01-22T14:29:18+00:00 da Valeria Abate
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0