Catania, sequestro di beni a Salvatore Rapisarda

La Dia etnea ha apposto i sigilli a beni per 1,2 milioni di euro appartenenti a Salvatore Rapisarsa, considerato esponente di spicco del clan mafioso Pillera-Cappello, organizzazione criminale operante nella provincia.

Sotto sequestro una società  di costruzioni, beni mobili registrati e immobili. Il provvedimento è stato emesso dalla sezione prevenzione del Tribunale, nell’ambito di un’inchiesta coordinata dalla Dda della Procura di Catania.

9 su 10 da parte di 34 recensori Catania, sequestro di beni a Salvatore Rapisarda Catania, sequestro di beni a Salvatore Rapisarda ultima modifica: 2013-01-22T08:10:13+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0