Il Pd esclude dalle liste Crisafulli, Papania e Caputo

Non inclusi nelle liste elettorali le candidature di Mirello Crisafulli di Enna e Antonio Papania di Trapani. Lo comunica una nota il Pd. Alla base ragioni di “opportunità”. “La Commissione ha inoltre considerata decaduta la deroga concessa dal Comitato elettorale nazionale a Nicola Caputo di Caserta. La Commissione nazionale di garanzia ha inoltre preso atto di due rinunce volontarie alla candidatura da parte di Bruna Brembilla e Antonio Luongo”, conclude la nota.

Resta la candidatura della giornalista anti-camorra Rosaria Capacchione, la cui posizione era stata sottoposta all’esame dei garanti del Pd. “E’ giacobinismo allo stato puro. Un errore e una scorrettezza clamorosa. Spero che il mio partito non continui su questa strada, quando si sceglie la via della purezza c’è sempre uno più  puro che ti epura”. Così il senatore Vladimiro Crisafulli, Pd, commenta la sua esclusione dalle liste del Pd deliberata dal Commissione nazionale di garanzia del Partito Democratico.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0