In Algeria uccisi 35 ostaggi e 15 sequestratori

Una strage. Questo l’esito del sequestro nel sito petrolifero di In Amenas, in Algeria. Sono stati uccisi 35 ostaggi stranieri e con loro anche 15 sequestratori, morti durante un raid di elicotteri dell’esercito algerino, come riferisce Al Jazeera. Tra le vittime ci sarebbe anche uno dei leader dei terroristi, Abou Al Bara.

Gli ostaggi e i sequestratori uccisi sarebbero stati eliminati mentre, a bordo di un bus, cercavano di forzare l’assedio delle forze armate algerine, come rivelano fonti legate ai terroristi.

L’automezzo, usato da una delle compagnie del sito per trasportare il personale, sarebbe stato colpito da proiettili sparati da elicotteri algerini.

9 su 10 da parte di 34 recensori In Algeria uccisi 35 ostaggi e 15 sequestratori In Algeria uccisi 35 ostaggi e 15 sequestratori ultima modifica: 2013-01-17T14:28:15+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0