Amichevole Crotone – Sion, il campione del mondo Gattuso tra le fila degli svizzeri

L’attenzione dei duemila tifosi presenti all’Ezio Scida era tutta concentrata sulla presenza in campo dell’ex milanista e campione del mondo, Gennaro Gattuso. Il freddo e la pioggia non li ha tenuti lontano e sono stati ripagati dalla prestazione in campo e dalla cordialità nella sala stampa del campione del mondo che, visto e ascoltato da vicino, evidenzia a chiare note la sua calabresità nonostante i tanti anni che sta vivendo al nord.

Contro il Sion, squadra svizzera, il Crotone ha ripreso ufficialmente l’attività, se pure con un incontro amichevole, dopo la pausa delle ferie natalizie. I connotati della partita tra buoni amici sono stati rispettati, nessun ammonito o squalificato, ma non per questo è mancato lo spettacolo. In assenza dell’assegnazione dei punti, ciò che contava, particolarmente per il tecnico Drago, la tenuta fisica dei propri giocatori dopo sette giorni dalla ripresa dei lavori. Tutti i rossoblù disponibili, ad eccezione del portiere Concetti a riposo precauzionale per fastidi muscolari, sono stati impiegati tra il primo e secondo tempo. Stessa cosa ha fatto il Sion. Curiosità della serata la distrazione dell’arbitro Adducci che ha concesso a Melo di tornare in campo dopo essere stato sostituito.

Cosa che non ha permesso a Vinetot e Addae di rientrare in partita per sostituirsi a Checcucci e Eramo usciti per infortunio. La mancanza di altri giocatori sulla panchina non poteva consentire altre soluzioni che fare entrare in campo il terzo portiere De Luca al posto di Checcucci. Crotone in dieci uomini per quasi tutta la ripresa.

Nell’assieme è stato un Crotone discreto in ogni reparto considerando i pochi giorni di preparazione dalla ripresa dell’attività. Meglio ha giocato nel secondo tempo quando sono entrati Gabionetta, Calil, De Giorgio, Mazzotta. Qualche appunto al reparto avanzato che continua a non concretizzare ciò che produce nell’area avversaria. Manca l’uomo dei sedici metri capace di concludere a rete anche da fuori area.

In più occasioni Gabionetta e De Giorgio hanno fallito facili occasioni da gol da dentro l’area di rigore. Sul fronte avversario nulla da ridire per come si sono esibiti nei due tempi. La presenza di un uomo come Gattuso a centrocampo rappresenta un valore aggiunto della squadra. Ottima anche la prestazione di Yoda, il giocatore possiede ottime doti di palleggiatore e sa come scavalcare l’avversario per andare a rete.

L’incontro sarebbe terminato in parità se Caglioni, al settantottesimo, anziché discutere con i tifosi della curva sud avesse seguito la giocata di Cretenand che, dalla lunga distanza, colpiva il pallone con precisione mandandolo in rete.

Gli altri due gol nel primo tempo per merito di Melo (trentaseiesimo) che insacca il pallone alla sinistra di Caglioni con un perfetto tiro ad effetto da posizione angolata. Il pareggio rossoblù dopo appena due minuti: angolo per il Crotone battuto da Ciano per la testa di Vinetot che non ha difficoltà ad insaccare.

Risultato a parte, ora per il Crotone l’attesa si fa spasmodica pensando all’inizio del campionato quando, 25 gennaio 2013, arriva all’Ezio Scida la capolista Sassuolo. Per quella data occorre presentarsi in campo al massimo della forma atletica/tecnica, magari con qualche rinforzo proveniente dal calciomercato.     

 

Crotone     1

Sion           2

 

Marcatori: Melo 36°, Vinetot 38°, Cretenand 78°

 

Primo tempo

Crotone: Caglioni, Matute, Vinetot, Abruzzese, Migliore, Addae, Eramo, Galardo, Ciano, Falconieri, Torromino. All. Drago

 

Sion: Vanins, Vanczak, Lottici, Dingsdag, Marques, Gattuso, Basha, Ndjeng, Margairaz (Melo), Itaperuna, Yoda. All. Munoz

 

Secondo tempo

Crotone: Caglioni, Matute (Aalto), Ligi, Vinetot (Checcucci – De Luca), Mazzotta, Addae (Maiello), Eramo, Pettinari, Calil, De Giorgio, Gabionetta. All. Drago

 

Sion: Fickentscher, Wuethrich, Sautier, Adailton, Lacroix, Adao, Karlen, Fernandes, Lafferty, Buhler, Cretenand. All. Munoz

 

Arbitro: Andrea Adducci (Paola).

Coll. Nazareno Manco (Vibo Valentia), Agostino Maiorano (Rossano)

Angoli: 4 a 4

Recupero: 2 minuti nella ripresa

Spettatori 2.000

Serata fredda ed a tratti piovosa

9 su 10 da parte di 34 recensori Amichevole Crotone – Sion, il campione del mondo Gattuso tra le fila degli svizzeri Amichevole Crotone – Sion, il campione del mondo Gattuso tra le fila degli svizzeri ultima modifica: 2013-01-16T23:02:06+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0